Minor Venice

Venezia minore, meno vista, meno percorsa, meno guardata, meno incontrata.
Questa è la città che ho cercato, o meglio, dove sono capitato ”allontanandomi dai serpentoni di turisti imbrancati” 1 in questi ultimi cinque anni di frequentazione.
Così giro per Venezia: senza mèta, senza scadenze, senza fretta.
Credo sia il miglior modo per vedere, sotto la patina perennemente lucente che le attribuiscono le Agenzie Viaggi e le indubbie bellezze architettoniche proposte dalle guide turistiche, la realtà di una città con lo spirito solidificato dalla storia ma che è fragile nella struttura e “possiede il fascino perverso del disfacimento, della corrosione e dell'oblio” 2.
Ma non vado in giro cercando corrosione e disfacimento, che è innegabile ci siano come è innegabile che alcune mie immagini ci sguazzino dentro, ma sperando di vedere quello che ogni tanto trovo, angoli dove i residenti dichiarano il loro attaccamento ad una città “che si è un po' squagliata al calore dei secoli” 3 abbellendo, con piante e fiori, i campi e campielli dove abitano.
E fotografo con soddisfazione campi e campielli di una bellezza leggera, che sembrano disegnati al riparo dalla necessità di opulenza della Serenissima.
Ritraggo zone che meriterebbero più dello sguardo veloce che i pochi turisti lanciano intorno solo per ritrovare l'itinerario smarrito.
Seguo senza riserve i consigli di Tiziano Scarpa “Dove stai andando? Butta via la cartina! Perchè vuoi sapere a tutti i costi dove ti trovi in questo momento?” 4
senza paura di perdermi nel labirinto di calli.
Ma non è importante a patto si convenga che “smarrirsi è l'unico posto dove vale la pena di andare” 5.
Nei settanta giorni di permanenza a Venezia sparsi in questi ultimi cinque anni credo di essermi smarrito in quasi tutti i luoghi della “Minor Venice”; ma non ne ho la certezza e quindi tornerò “finchè non mi sarò saziato dello spettacolo di questa città” 6.
____________________________________________________________________________________________
1, 2, 3 Paolo Ganz, Cercando Venezia, Edizioni Mare di Carta, 2015
4, 5 Tiziano Scarpa, Venezia è un pesce, Universale Economica Feltrinelli, 2000
6 Johan Wolfang Goethe,Viaggio in Italia 1786-1788, Biblioteca Universale Rizzoli, 1991





loading